“Man is what he eats” , il cibo come medicina.

venti sostenibili Community Servings

“Man is what he eats” sosteneva L. Feuerbach, “Siamo ciò che mangiamo”.

Il cibo è la prima medicina per il corpo. Una  fonte di nutrimento e al tempo stesso piacere. Il cibo ha un potenziale che oggi sappiamo dover sfruttare al meglio. La sua gestione scientifica, anzi medicale, può condurre a miglioramenti sensibili nei livelli di salute pubblica. Lo provano molti studi ma uno, molto piccolo e significativo e in partenza negli Stati Uniti a Boston, Massachusetts, promette di sposare alimentazione, sociale e medicina.

Al centro c’è Community Servings, un’associazione no profit che da 25 anni consegna pasti a domicilio ai malati poveri. Al momento copre mille persone in 20 città americane. Già ora i pasti sono cuciti su misura dei pazienti assistiti, oltre che sul loro retroterra culturale. Presto la personalizzazione promette di andare ancora più in profondità grazie allo studio sperimentale messo in cantiere con un ricercatore del Massachusetts General Hospital e la fondazione Blue Cross Blue Shield of Massachusetts. L’obiettivo è curare le persone anche con il cibo.

Vuoi saperne di più? Leggi qui